Colite ulcerosa, malattia di Crohn e in genere da malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI) si stanno diffondendo sempre più, complici anche i cambiamenti legati a stili di vita non corretti.

Le problematiche che accompagnano i pazienti affetti da tali patologie sono dovute al fatto che esse sono caratterizzate da una disabilità cronica che rende spesso difficoltosa e dolorosa ogni azione quotidiana, ma della quale i pazienti stessi hanno timore a parlarne, per via della sgradevolezza dei sintomi.

 

La cachessia è uno stato patologico caratterizzato da perdita di appetito, estrema magrezza, riduzione delle masse adipose e muscolari, assottigliamento della cute, indebolimento, rallentamento delle capacità psichiche.

Le cause principali possono essere: denutrizione anche connessa ad anzianità, malattie debilitanti croniche, gravi patologie del sistema endocrino, malattie infettive (come ad esempio l’HIV), demenza senile e non, anoressia nervosa, tumori maligni in fase avanzata.

 

La celiachia è una malattia autoimmune che provoca il danneggiamento dell’intestino tenue. In tale patologia, il sistema immunitario reagisce contro il tessuto stesso del corpo e le conseguenze sono un’infiammazione cronica e una progressiva distruzione dei villi intestinali. Nella maggior parte dei casi questi danni sono reversibili, se si inizia a seguire una dieta rigorosamente senza glutine.

 

Freia Farmaceutici sta rendendo disponibili nuove soluzioni terapeutiche per tali patologie, con l’obiettivo di dare una alternativa efficace, sicura e sostenibile ai pazienti e alle loro famiglie.