Pipeline

Ricerca e sviluppo di nuove soluzioni terapeutiche sono per Freia Farmaceutici una attività fondamentale e cruciale, perché da essa nascono nuove soluzioni terapeutiche che rispondono a bisogni di salute ancora senza risposta.

Freia affronta questo impegno unendo alle proprie competenze ed esperienze quelle di primarie realtà accademiche e di centri di ricerca. Queste partnership sono veicolo di sempre nuove opportunità di investimento e rappresentano, oltre che un approfondimento e ampliamento del network scientifico di Freia, una valorizzazione della nostra conoscenza.

Grazie questo impegno, molteplici soluzioni terapeutiche sono in fase avanzata di sviluppo e continuano a generare un elevato interesse da parte del mondo della ricerca, come testimoniato dall’elevato numero di collaborazioni, Accordi di ricerca e Material Transfer Agreement attualmente in essere con Università, Enti di Ricerca e Strutture sanitarie sia pubbliche sia private.

Ogni giorno, grazie a nuove opportunità di investimento, collaborazione e partnership, Freia Farmaceutici ha la possibilità di trovare sempre nuove richieste di salute, aprendo nuovi orizzonti di ricerca e sperimentazione clinica.

DISMETABOLIE

Attualmente gli sforzi della nostra ricerca si concentrano su nuove strategie per il trattameto, sia nell’adulto sia nel bambino, di obesità, steatosi epatica non alcolica (NASH) e malattie renali croniche. Insieme, queste terapie sono mirate a ridurre il rischio di mortalità e morbilità cardiovascolare.

DERMATOLOGIA

In ambito dermatologico, l’attività di ricerca e sviluppo è attualmente focalizzata sullo sviluppo di nuove soluzioni terapeutiche in ambito allergologico, per trovare un miglior trattamento delle varie fasi della dermatite atopica e di ulcere ed infezioni labiali; in ambito oncologico, per sviluppare innovativi approcci al trattamento di mucosi radio e chemio-indotte.

È in fase di autorizzazione un biocida cutaneo in forma di crema mani.

GINECOLOGIA

Freia è impegnata ad aiutare le donne a vivere meglio, in modo più sano e più a lungo.

La fisiologia femminile muta esigenze nel corso della vita della donna, dalla pubertà alla menopausa, e per mantenere l’equilibrio e il benessere è importante non sottovalutare ciascuna di queste esigenze.

Per questo motivo, Freia dedica la propria attenzione nello sviluppo di soluzioni innovative e efficaci che sono d’aiuto alle donne durante i momenti importanti della propria vita: fertilità, gravidanza, post partum, osteoporosi, infiammazioni genitali.

GASTROENTEROLOGIA

Freia Farmaceutici sta rendendo disponibili nuove soluzioni terapeutiche per alcune importanti ed invalidanti patologie gastroenterologiche, con l’obiettivo di dare una alternativa efficace, sicura e sostenibile ai pazienti e alle loro famiglie.

In particolare, l’attuale ricerca di Freia è concentrata su:

Colite ulcerosa, malattia di Crohn e in genere da malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI) si stanno diffondendo sempre più, complici anche i cambiamenti legati a stili di vita non corretti.

Le problematiche che accompagnano i pazienti affetti da tali patologie sono dovute al fatto che esse sono caratterizzate da una disabilità cronica che rende spesso difficoltosa e dolorosa ogni azione quotidiana, ma della quale i pazienti stessi hanno timore a parlarne, per via della sgradevolezza dei sintomi.

La cachessia è uno stato patologico caratterizzato da perdita di appetito, estrema magrezza, riduzione delle masse adipose e muscolari, assottigliamento della cute, indebolimento, rallentamento delle capacità psichiche. Le cause principali possono essere: denutrizione anche connessa ad anzianità, malattie debilitanti croniche, gravi patologie del sistema endocrino, malattie infettive (come ad esempio l’HIV), demenza senile e non, anoressia nervosa, tumori maligni in fase avanzata.

Una particolare causa di cachessia è determinata dalla difficoltà di taluni pazienti che presentano problemi meccanici o funzionali di deglutizione. Accanto alla supplementazione nutrizionale, è pertanto necessario sviluppare particolari formulazioni prodotti che siano ipernutritivi ma facilmente ingeribili e contemporaneamente ridurre il rischio di ab-ingestis.

La celiachia è una malattia autoimmune che provoca il danneggiamento dell’intestino tenue. In tale patologia, il sistema immunitario reagisce contro il tessuto stesso del corpo e le conseguenze sono un’infiammazione cronica e una progressiva distruzione dei villi intestinali. Nella maggior parte dei casi questi danni sono reversibili, se si inizia a seguire una dieta rigorosamente senza glutine.